promo copia 2

Auguri Diego !

La torta di compleanno di Diego con uno dei suoi personaggi preferiti

E così anche la festa è andata. Finita. Ma che festa. I miei suoceri sono stati eccezionali e hanno preparato una gran cosa. Sembrava un secondo battesimo ed è venuta un sacco di gente. Anche i miei amici, Andrea e Claudio, che all’inizio sembrava disertassero alla fine sono venuti. Insomma, tutto veramente bello. Eravamo in giardino, a casa dei genitori di Ori, che per l’occasione è stato completamente rinnovato con una gran veranda che copriva tutto quanto. Elisabetta e le sue amiche hanno preparato di tutto. C’erano tantissime cosa da mangiare. Sono venuti anche i soci di Cibo, Claudio (naturalmente), Angelo e Roberto. C’erano tutti quanti insomma, tutti i personaggi che si sono alternati nella mia vita di questi ultimi 2 anni. In realtà abbiamo fatto anche un altro pranzo, venerdì, con tutti i colleghi della pasticceria e tutti i soci di Cibo. Giorni davvero intensi, ricchi di emozioni, da far girare la testa. E’ difficile fare ordine in questo momento. E’ difficile farlo nella mia testa e soprattutto in casa nostra. Ci sono ancora molte cose da portare fuori e domani sarà l’ultimo giorno utile. Gran giornata sarà. Nella mia casella di posta è già arrivato il consueto messaggio della Cathay che mi ricorda l’itinerario del mio imminente viaggio. Ci siamo. Martedì mattina il gran momento. Verranno tutti all’aeroporto, nonostante Orietta abbia chiesto di non farlo vista la particolarità del momento. So cosa l’aspetta poverina. Conosco molto bene quel dolore, quelle lacrime senza fine che sembrano non farti respirare da quanto scendono intensamente. E’ inutile. In questo momento non riesco a godermi il mio ritorno. So che riuscirò a farlo tra poche ore ma per adesso non posso che condividere e rispettare il dolore di questa gente. Che è forte. Ma siamo pronti. Nonostante tutto lo siamo. Ci aspetta un’altra vita. Non vediamo l’ora di chiudere questo capitolo per cominciare subito quello nuovo. Oltre 21 ore di volo ci separano dalla mia terra. Tanti i progetti, gli impegni, le cose e il lavoro da fare. Due giorni fa abbiamo portato la tv lcd e tutte le mie cose elettroniche alla compagnia che effettuerà la spedizione. Martedì, dopo la nostra partenza, mio suocero porterà il resto. Mercoledì il nostro bacale verrà imbarcato e tra 50 giorni potremo riavere tutto al porto di Ancona per il prezzo di soli 500 dollari (300 euro). Il prezzo è basso e il tempo è lungo perchè la spedizione è di favore, una sorta di passaggio che danno al nostro bancale di roba. Il mio Imac 20” provo a portarlo in aeroporto. Lo manderò giù al check-in, pagando quello che dovrò pagare per i 15 chili in più che ci ritroveremo. Ho provato a mandarlo in via ordinaria tramite le poste australiane ma mi costava oltre 100 euro, più che pagare la tassa alla compagnia aerea. Speriamo non facciano storie. Soprattutto speriamo non le faccia l’Alitalia per il volo Fiumicino-Firenze quando si ritroveranno i miei bagagli da imbarcare. Vedremo.
Nella sezione album trovate le poche foto della festa di oggi (le vedete anche sotto questo post).
Sono stanco e vado a dormire. Domani giornatina pesante.
Faccio sogni brutti di incidenti aerei da due settimane, come ogni volta che devo volare. Non so perchè ma non mi frega niente di me. Sono molto preoccupato per il nostro piccolino. Se potete e se credete, per favore, fate una preghierina per lui che lo accompagni nel volo.... solo per lui :-)
Rate this blog entry:
Auguri Diego !
Aggiornamento blog
 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
Your comments are subject to administrator's moderation.
  • No comments found