promo copia 2

Festa dei lavoratori

È in pratica la festività che si è celebrata oggi nel nostro stato. Credo si possa paragonare al primo maggio italiano. È stata una bella giornata di sole e il primo giorno di festa con l'ora legale che fa sentire davvero vicina l'estate che arriva. Certo che è proprio vero che le mezze stagioni ci sono ancora. Stiamo infatti attraversando una serie di giornate davvero ottime dal punto di vista della temperatura. Oggi erano 22 gradi e sarà così per tutta la settimana. Non capita spesso di avere il giorno libero insieme io e Orietta. Abbiamo infatti notato che le cose non vanno come vogliamo al negozio quando non ci siamo e per questo motivo cerchiamo, nei limiti del possibile, di essere sempre presenti a turno, anche se questo comporta a stare poco a casa nello stesso momento. Oggi però è stata una di queste giornate e i bambini erano contentissimi. È incredibile quanto un bimbo piccolo senta la presenza di entrambi i genitori e Diego non esita un attimo a dimostrarci la sua contentezza quando siamo insieme. Dopo pranzo siamo passati da Cibo a vedere come se la cavavano i ragazzi senza di noi in un giorno di festa con bel tempo come quello di oggi. Purtroppo come sospettavamo la situazione NON era sotto controllo e abbiamo trovato uno staff disordinato, scoordinato, stanco e nervoso. Le giornate come quella di oggi sono molto importanti. Il bar è molto "busy" ed essendo piccolo ma pieno di gente bisogna correre e fare in fretta ogni cosa. Se non si è coordinati bene da un buon team leader può essere un problema per tutto lo staff e di conseguenza per i clienti che non ricevono un buon servizio. Appena arrivati abbiamo trovato i ragazzi esausti e un bar completamente sporco con tutti i tavoli pieni di stoviglie usate. Brutto davvero. Dal momento che non ci piace rimproverare lo staff durante il lavoro mi sono messo IO a sparecchiare nonostante fossi in "borghese" senza divisa. Demoralizzati ce ne siamo andati quasi subito memorizzando ogni cosa per il prossimo meeting con i team leader. Questi ultimi sono un gruppo di poche persone che hanno in mano il negozio quando non ci siamo noi (i manager) e in genere godono della nostra fiducia. Dico "in genere" perché in pratica non è per niente facile trovare un buon team leader capace di avere il pugno di ferro in un negozio tanto movimentato come il nostro. È facile per lo staff non offrire un buon servizio ai clienti se non si è spronati da qualcuno con responsabilità e siamo consapevoli che un leader dipenda molto da quanto, a sua volta, si senta spronato da noi manager. Insomma, non va bene e c'è da lavorarci su. Nel pomeriggio siamo stati ad una festa di compleanno di un bambino. A casa di Michelle e Jason abbiamo incontrato anche Sandro e Franca. Abbiamo parlato molto con loro e ci troviamo sempre molto bene. Io e Sandro abbiamo diverse cose in comune e entrambi riusciamo a vedere la vita in Australia con più obiettività rispetto a coloro che rimangono SOLO flesciati dalle cose belle di questa terra. Poi Sandro è appena tornato dall'Italia e l'ho visto particolarmente giù e malinconico. Lo capisco purtroppo. Siamo consapevoli entrambi di quanto sia meglio questo paese per la vita di una coppia con figli ma siamo allo stesso tempo consapevoli di quanto manchi il cosiddetto "italian style" nei nostri momenti liberi. L'Australia, e Adelaide in particolare offrono davvero poco per i weekend, e gli italiani come noi arrivati da pochi anni nel paese rimangono spesso disorientati. Quando poi torni in vacanza in Italia dopo diverso tempo risulta davvero difficile riabituarsi all' "australian style". Sarà così anche per me ? Orietta è preoccupata dal mio stato d'animo quando tornerò dall'Italia. Io sinceramente no. Ci sarà la voglia di rivederla, di rivedere Mattia, le mie cose, la mia casa. È poi quando tornerò mancherà un mese soltanto all'apertura del locale. Insomma, sarò eccitatissimo. Non vedo particolari problemi se non la mancanza dei miei genitori. Intanto speriamo di avere i soldi dalla banca entro la fine di questa settimana.
Vado a nanna. Domani sveglia alle 5.25 per il turno d'apertura al bar. Uno di questi giorni se ho tempo voglio fare un video per mostrarvi come funzionano i coffe Shop qua in Australia e per farvi capire le assurde abitudini di queste persone. È davvero affascinante ciò che accade, ve lo garantisco.


- Postato con BlogPress da iPad


Location:Barnes Rd,Glynde,Australia

Rate this blog entry:
Festa dei lavoratori
È fatta. Finalmente.
 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
Your comments are subject to administrator's moderation.
  • No comments found