promo copia 2

Riparte il blog .... almeno ci provo :-)

Dopo diversi tentativi di ripresa ci provo nuovamente utilizzando questa piattaforma di Google. Speriamo di riuscirci :-) Molteplici i motivi che mi stanno portando ad un nuovo tentativo. Primo tra tutti la paura di perdere ciò di più caro al mondo che i miei oltre vent'anni di radio mi hanno regalato: la capacità di comunicazione. Mi sono accorto infatti che vivere in un paese estero dove si parla una lingua diversa da quella di origine ti porta piano piano a perdere l'abitudine dell'utilizzo di certi termini quotidiani. E per uno come me è gravissimo. Devo assolutamente riprendere a scrivere in italiano per non rischiare di perdere il mio preziosissimo bagaglio culturale. Ho infatti un importantissimo compito da svolgere: riuscire a trasmettere ai miei figli ciò che ho imparato. Ho un incubo ricorrente: sentire i miei bambini parlare perfettamente inglese ma anche un orribile Italo-anglo-tosco-campano. No per favore. Il mio sogno è invece quello di sentirli parlare fluidamente e perfettamente entrambe le lingue e per l'italiano corretto hanno solo me. In Australia, saper parlare bene italiano ha un valore enorme e può servirti in qualsiasi momento. La maggior parte dei "figli di italiani" che vivono quaggiù hanno perso questo tesoro e ciò che gli rimane è un residuo povero povero della nostra lingua. Ecco quindi la ragione principale del mio ennesimo tentativo di ripresa del blog. Un altro motivo è sicuramente dovuto al fatto che dopo un anno e mezzo di routine quotidiana passata soltanto a pensare al lavoro e a "rimpinguare le casse" prosciugate dall'ultima disgraziata avventura italiana, finalmente stiamo tornando a realizzare qualcosa di interessnte nella nostra vita. Qualcosa che merita essere raccontato visto l'enorme interesse intorno all'Australia e alla creazione di un business in questo paese. Ultimo, ma non meno importante motivo della ripartenza, è la mia famiglia italiana, mia mamma, mio babbo e mia sorella. Non scrivendo più il blog mi ritrovo a dover raccontare loro la mia vita nella nostra unica chiacchierata settimanale su Skype con la conseguente e inevitabile perdita di informazioni importanti. Il blog, che racchiude oltre ai fatti anche le mie emozioni, riesce meglio a riportare gli eventi e la mia vita in questo complicato paese. Il blog, come del resto avevo ampliamente spiegato al suo inizio 4 anni fa, serve anche per questo.
Chiedo scusa anticipatamente per come verranno esposti certi concetti perché dopo quasi due anni senza scrivere niente avrò sicuramente perso qualcosa. Ci vorrà del tempo per riprendere a farlo decentemente. Prima di ricominciare però credo sia inevitabile un riassunto dell'ultimo anno e mezzo di vita. Ci proviamo.
Rate this blog entry:
Qualcosa bolle in pentola
Riepilogo degli ultimi eventi
 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
Your comments are subject to administrator's moderation.
  • No comments found