promo copia 2

Sono pronto ... forse.

Che storia. Dio mio. Come mi sento ? Non riesco a descriverlo. Un casino di emozioni. Tante. Oggi comunque ho provato qualcosa che conosco molto bene. Una malinconia così forte da far mancare il respiro. Conosco questa sensazione perchè è la stessa che provo ogni volta che devo partire da Adelaide per tornare in Italia. Mi domando: ma è possibile che non si riesca mai ad essere felici ? Alle volte mi sembra che qualsiasi cosa faccia non riesca a realizzarmi completamente. Si lo so, è normale ragionare così la sera prima di una giornata importante come quella di domani. So anche che questa tristezza durerà al massimo due o tre giorni, poi ci sarà Orietta. Dopotutto ho atteso così tanto questo giorno. L’ho sognato, desiderato, voluto così intensamente. Ed eccolo qua. Domani parto e raggiungo il mio tesoro... e comincio una nuova vita. Mi attende la prova più dura che abbia mai dovuto affrontare, e la cosa mi eccita da morire. Purtroppo in queste ore sto facendo i conti con il rovescio della medaglia, con il pensiero che non vedrò per molto tempo la mia famiglia, i miei gatti, il mio paese ... ma perchè in questi momenti non si riesce a vedere i lati negativi dei luoghi che si devono lasciare ? Ma Dio bono, ho odiato così tanto il mio paese... perchè adesso mi sembra così accogliente e sicuro ? Perchè all’improvviso casa mia trasmette una sensazione così positiva ? In realtà ho già le risposte a tutte queste domande, ormai ho esperienza tale da poter capire e spiegare ogni sfumatura delle mie emozioni. Oggi è stato bello avere a casa le persone a me più care: Cinzia, Federico, Alessandro e la mia famiglia. Siamo stati bene, abbiamo mangiato un casino e visto la partita della Fiorentina (già, perso per 2 a 0). Stasera un casino di chiamate da tanta gente. Grazie a tutti gli amici che ho sentito vicino, grazie a chi ha intuito i miei stati d’animo. Mi mancherete. Comunque, domani mattina sveglia alle 5, mia mamma mi porta a Firenze dove alle 6 e 40 ho il treno. Purtroppo l’aeroporto di Firenze è chiuso per tre mesi a causa del rifacimento della pista di conseguenza dovrò andare in treno a Fiumicino. Alle 10 check in e alle 11.50 imbarco. Arrivo ad Hong Kong a mezzanotte ora italiana (le 7 locali). Mi preoccupa un po’ il tempo brutto che troverò in atterraggio, speriamo bene. Appena in albergo mi collego subito e faccio le chiamate con skype a casa e ad Orietta. Doccina, dormitina, cenetta in camera con vista panoramica sulla pista del Chek Lap Kok e via verso l’imbarco per Adelaide alle 23.40. In Australia mi attenderanno 29 gradi mercoledì, arriverò alle 11 di mattina e troverò subito le giornate che adoro maggiormente, quelle che da noi viviamo intorno a metà settembre. Insomma, di lati positivi ce ne sono tanti... e anche se in questo momento sono un po’ triste so che avrò da vivere l’esperienza più importante della mia vita, quella con mia moglie e mio figlio, quella che comincia domani.

A domani sera.
Rate this blog entry:
Valigie
Tempesta in arrivo
 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
Your comments are subject to administrator's moderation.
  • No comments found