promo copia 2

Ritorno in Toscana


Ho pensato tanto a questo giorno. Non sapevo se sarebbe arrivato o no. Lo vedevo come un miraggio, come uno scoglio su cui aggrapparmi ancora troppo lontano. Invece sono a casa. Lo so, tutti i weekend tornavo nella mia vallata ma oggi questa mia presenza ha un sapore diverso. Ho mille emozioni in questo momento: felicità, serenità, ma anche angoscia e paura. Sento ogni mezz’ora i miei amici di Rimini che mi telefonano per chiedermi come cavarsela in negozio, sento in sottofondo il brusio di molta gente. Gente che ho conquistato io e che adesso entra in negozio e non mi trova più. Ecco l’angoscia, ecco i dubbi che tornano. E se non avessi venduto tutto ? Se avessi deciso di tentare ancora ? So per certo che se avessi avuto più potenza economica quel negozio mi avrebbe dato tante soddisfazioni, ma essere così al limite rischiando sulla mia pelle e su quella dei miei genitori onestamente non mi ha convinto ad andare avanti. Mi rimane comunque la soddisfazione di aver creato una gran cosa completamente da zero. La soddisfazione di aver lasciato una gran bella impronta là dove prima non c’era niente... e questo nonostante diversi elementi negativi che hanno collaborato e gravitato intorno al negozio. Tornerò a parlare di questo più avanti, sicuramente, facendo nomi e cognomi dei protagonisti di questa storia da raccontare.
A casa quindi. Anche se per poco. Tra dieci giorni si parte. Mi aspetta una vita nuova. Soprattutto mi aspetta Orietta.
Sono felice di poter stare con i miei, fa bene a me e a loro.
Domani tornerò a Rimini per dare una mano ai ragazzi nuovi. Il fatto che non rimarrò più a dormire in città mi fa stare meglio ... il fatto di non avere più legami con quel posto mi fa stare meglio... a più avanti i dettagli di queste ultime frasi.
Rate this blog entry:
Continue reading
87 Hits
0 Comments